ita

eng

chi sono

“Esistere è cambiare, cambiare è maturare, maturare è continuare a creare se stessi senza fine” - Henri Bergson

coaching

training

consulting

metodo

“Il metodo non può che costituirsi nella ricerca. Qui bisogna accettare di camminare senza sentiero, di tracciare il sentiero nel cammino” - Edgar Morin

contatti

Sebastiano Cugnata

independent Consultant consulting - training - coaching

(+39) 328 8973372

info@trainingspecialist.it

P.IVA 11277460017

empower your people

consulting

La Consulenza per dare valore alla formazione e sostenerne il ritorno di investimento attraverso politiche e processi di apprendimento organizzativo orientati al miglioramento delle performance.

training

Il Training per costruire engagement e rafforzare l’azione formativa attraverso il ricorso ad un’ampia scelta di soluzioni costruite sulle logiche di apprendimento degli adulti e di sviluppo dell’organizzazione.

coaching

Il Coaching per incrementare la competitività del Sale e l'efficacia del Management attraverso l’azione di empowerment sul campo e la piena valorizzazione del potenziale individuale e di gruppo.

“Costruire il successo delle aziende con la valorizzazione piena del capitale umano”
In un mercato competitivo caratterizzato da forti spinte per l’innovazione e pressioni per il miglioramento delle performance, il Training Specialist sostiene la piena valorizzazione del capitale umano dell’azienda attraverso interventi di sviluppo del management della formazione e un’offerta di soluzioni idonee per quel settore e per quell’unica e speciale realtà aziendale.
La mia storia professionale è il racconto di un’intensa esperienza nella consulenza e nella formazione vissuta accanto alle imprese e al suo management per sostenerne la crescita e lo sviluppo del business.
chi sono

la mia storia

La mia storia professionale è il racconto di un’intensa esperienza nella consulenza e nella formazione vissuta accanto alle imprese e al suo management per sostenerne la crescita e lo sviluppo del business.

Laureato in Economia Aziendale e in Psicologia, inizio la mia esperienza alla fine degli anni ‘90 come consulente H.R. in Schema S.r.l. e nel 2001 vengo accreditato come progettista e formatore all’interno del Gruppo FIAT, dove collaboro a diversi progetti di formazione in ambito operation e manageriale.

Portatore di una solida esperienza formativa nella grande impresa, nel 2004 vengo incaricato come consulente dall’Associazione delle Piccole e Medie Imprese e sperimento soluzioni formative a sostegno della nascita di una nuova generazione di Manager per le P.M.I.

Nel 2006 entro a far parte del team di consulenti PRAXI S.p.A., come Training Specialist e Manager Senior della Divisione Sviluppo & Formazione e ho modo di progettare e gestire interventi di change management finalizzati all’introduzione di sistemi di Performance Management, Management della Formazione e di Process Improvement.

Dal 2014 l’esigenza di intraprendere un percorso professionale indipendente per sviluppare un modello di consulenza portatore nelle aziende di:

- un nuovo paradigma di Management della Formazione

- un’esperienza in molteplici contesti organizzativi

- una solida conoscenza dei metodi e degli strumenti della consulenza e della formazione

- un network di collaborazioni in grado di rispondere alle esigenze dei clienti in maniera dinamica, competitiva e integrata

Raccontare la formazione

“Zio, ma cosa insegni a quelle persone? Perchè vanno ancora a scuola, non sono ormai grandi ?”

Questa curiosa domanda mi riporta ad un pranzo con la mia famiglia. In piedi accanto a me mio nipote mi fissa e mi sfida con lo sguardo, divertito dal mio lungo silenzio. Ma come spiegare con semplicità ad un bambino di 7 anni che cosa accade nella formazione... Mentre la mia mente vaga alla ricerca di una risposta furba in grado di superare il test di almeno “tre perchè di fila”, vedo in lontananza un gruppo di ragazzi rincorrere un pallone e ricordo in quel momento che da circa un anno anche lui ha iniziato a giocare a calcio. Mi decido e ci provo...

“Ti piace giocare a calcio Matteo?”

“Certamente... ma non sono ancora tanto bravo...”



Engagement e condivisione di intenti

“E cosa stai facendo per diventare più bravo?”

“L’allenatore... anzi no il mister ci fa fare diversi esercizi”

“Che tipo di esercizi fate?”

“…ci fa correre…e poi ci fa fare i passaggi…e camminare con la palla…tra un paletto e un altro…”

“Mentre voi fate degli esercizi lui cosa fa?”

“Lui ci guarda…ci dice come fare meglio…e se ci fermiamo ci urla dietro…”

“Fate anche partite tra di voi?”

“Sì, il mister ci dà magliette di colori diversi e giochiamo uno contro l’altro…”

“Mi sembra che vi impegniate tutti molto, con tanta responsabilità. Ma per quale motivo volete diventare tutti così bravi?”

“Perchè se no, Zio, non vinciamo mai nessuna partita…e non è che siamo poi così tanto forti…Il Mister ci dice che almeno 4 partite quest’anno le dobbiamo vincere.”



Possedere i Fondamentali

“Vedi Matteo il formatore fa un pò le stesse cose del tuo allenatore…Il tuo allenatore vuole che vinciate almeno tre partite…”

“…quattro Zio…quattro…magari tre”

“Anche le aziende vogliono raggiungere una buona posizione nel loro campionato…ed io come il vostro allenatore le aiuto a prepararsi…Voi fate gli esercizi…correte….allenate il fiato per riuscire a resistere tutta la partita…questi esercizi sono fondamentali…non è giocare con la palla, non è fare la partita…ma è prepare il corpo ad affrontarla. Vedi, anche lo zio in aula fa la stessa cosa…fa fare degli esercizi per preparare le persone, per renderle più resistenti”

“….perchè anche loro poi devono correre…”



Impegnarsi nelle Palestre

“Non alleniamo il fiato…ma alleniamo altre capacità…come a capire meglio le persone…ad ascoltarle…a sgridarle se fanno qualcosa di male”

“Ma noi facciamo anche le partire…Le fai fare anche tu?”

“Sì, anche noi in aula facciamo le partite, noi le chiamiamo le palestre…Voi non provate a tirare un rigore…”

“Sì Zio lo facciamo…”

“…lo fate per essere pronti nel caso capitasse di doverlo fare in partita….Anche noi simuliamo situazioni che possono accadere in partita…come un incontro difficile….una riunione… Ricordi l’altro giorno quando tua mamma era preoccupata per la riunione in ufficio del giorno dopo”

“Sì Zio, quella sera che siete stati tanto al telefono?…La mamma si è chiusa in una stanza e ho sentito che parlava da sola…Stava facendo palestra?”

“Sì Matteo, stava facendo palestra…”



Credere nelle proprie potenzialità

“Zio, ti posso confidare una cosa…”

“Dimmi tesoro?”

“Io non sono così bravo a tirare i rigori..”

“Non sei bravo oggi perchè stai imparando…questo non vuol dire che non lo sarai domani….Dipende quanto allenamento farai..”

“Io non credo Zio di diventare così bravo…”

“Anch’io nel mio lavoro incontro tanta gente che non crede di poter fare certe cose…Ma poi scopriamo insieme che molte difficoltà si possono superare…e che i rigori si possono imparare a tirare meglio”.

“Zio allora ho capito! Tu fai l’allenatore delle aziende?”

“Sì Matteo…faccio l’allenatore delle aziende…”

Nuove sfide

Una delle più importanti sfide per noi professionisti della formazione è portare avanti un nuovo paradigma realmente coerente con il modo in cui le persone apprendono nei contesti di lavoro.
La formazione infatti non avviene e non è confinata soltanto in momenti o contesti ad essa esplicitamente dedicati, come i corsi di formazione, di aggiornamento o i convegni, ma si verifica “comunque” e “ovunque:” esperienze e opportunità di apprendimento sono immanenti a molti momenti e situazioni lavorative quotidiane.
Il Management della Formazione è pronto a valorizzare questo tipo di formazione? Qual è o quale può essere il suo ruolo per sfruttarne appieno le potenzialità?
Tre le priorità per i prossimi anni per il Management della formazione dell’Azienda:

1) Far evolvere la tradizionale formazione d’aula e l’e-learning in soluzioni formative coerenti con il modo in cui gli adulti apprendono sul lavoro

2)Incoraggiare ed aiutare l’organizzazione a sviluppare una cultura dell’apprendimento continuo auto-gestito e auto-determinato per superare una logica di formazione esclusivamente top-down

3) Promuovere, organizzare e facilitare nuovi contesti di apprendimento e di networking in azienda

Approccio

Il Modello Metodologico alla base dei miei interventi sostiene queste tre priorità attraverso un modo di interpretare la formazione espressione di vent'anni di collaborazioni in molteplici contesti organizzativi, accanto a partner straordinari e ad una dinamica comunità professionale impegnata nella ricerca di soluzioni per la piena valorizzazione del Capitale Umano in Azienda.
Tratti distintivi del mio approccio:

- Un’attenzione quasi maniacale verso la costruzione del commitment e dell’engagement organizzativo diffuso

- L’agire come agente di facilitazione dello scambio di esperienze e conoscenze fra più livelli dell’organizzazione

- La ricerca di un apprendimento “situato” nella risoluzione dei problemi quotidiani e non solo focalizzato all’acquisizione di nuove nozioni

- La messa a sistema degli apprendimenti individuali e di gruppo per generare Know How organizzativo

Form di contatto

Nuove logiche...

Dare voce al potenziale...

Ragioni di un intervento...

Priorità del Management della Formazione è sviluppare soluzioni di training coerenti con il modo in cui le persone apprendono sul lavoro.
Sono infatti molteplici i potenziali “luoghi di apprendimento”, e diventa fondamentale abbandonare un modello convenzionale, quello del “corsificio”, per aderire ad un più maturo paradigma di formazione.
Se le Persone in Azienda apprendono facendo, l’area di intervento della formazione si deve ampliare e si deve estendere di conseguenza anche la potenziale offerta del Management della Formazione.
Gli interventi nell’area del training segnano questo cambiamento di paradigma attraverso un’ampia gamma di nuove soluzioni in grado di offrire opportunità di apprendimento attraverso la condivisione, lo scambio delle esperienze e la messa in campo di nuovi comportamenti e processi organizzativi.
Espressione del nuovo paradigma della formazione, il Coaching e il Team Coaching rappresentano due valide soluzioni di apprendimento on the job in grado di superare l’approccio convenzionale.
Mentre la formazione prepara al domani, il Coaching o il Team Coaching intervengono con un lavoro individuale o di gruppo in fase di gioco, quando la partita è ormai iniziata, supportando la squadra o il singolo durante tutta la competizione.

Il Coaching è azione di empowerment agita sul campo, valorizzazione piena del potenziale, amplificazione dell’esperienza di apprendimento. Si agisce per rafforzare la consapevolezza di sè, l’autoaffermazione, la responsabilità, l’efficacia relazionale, la resistenza allo stress, la flessibilità e il problem-solving e l’approccio emozionale alle situazioni.
Gli interventi offerti mirano a massimizzare il ritorno di investimento degli stessi attraverso una focalizzazione sui ruoli chiave, sui processi “core” e sulle fasi di business più “delicate” per la propria azienda.
Intervenire con la Consulenza sul Management della Formazione vuol dire sostenerne l’efficacia attraverso lo sviluppo delle professionalità coinvolte e il miglioramento dei processi da questi presidiati.
Il tutto nel rispetto di un nuovo paradigma formativo:
“La formazione non avviene e non è confinata soltanto in momenti o contesti ad essa esplicitamente dedicati, come i corsi di formazione, di aggiornamento o i convegni, ma si verifica “comunque” e “ovunque”.
Cambiare Paradigma della Formazione vuol dire quindi supportare tutte le modalità di apprendimento presenti sul lavoro consapevoli che l’organizzazione è ricca di meccanismi, situazioni, persone in grado di fornire ampie opportunità di apprendimento, di trasferimento delle esperienze in conoscenze e di conoscenze in nuovi comportamenti: al Management il compito di valorizzarle…

Come può allora il Management della Formazione ripensarsi in una logica di servizio moderno in grado di riflettere realmente il modo in cui le organizzazioni apprendono?
Come può espandere la portata del suo intervento e valorizzare appieno tutte le opportunità di apprendimento presenti in diverse situazioni lavorative quotidiane?
A quali nuove soluzioni di apprendimento potrà far ricorso e con quali nuove competenze maturate dal suo management e dalla sua rete di interlocutori organizzativi?
Gli interventi di consulenza al Management della Formazione aderiscono a questo nuovo paradigma e rispondono a queste domande attraverso una consolidata esperienza di lavoro con organizzazioni da anni impegnate ad affrontare queste stesse questioni.
- Meeting e Conferenze Spettacolo
- Training di "base"
- Formazione alla vendita e Palestre Manageriali
- Mindfulness Training
- Gruppi di apprendimento
- Learning Game
- Laboratori per l'Innovazione
- People Management
- Miglioramento continuo
- Learning Coaching
- Executive Coaching
- Talent Coaching
- Team Coaching
- Sales Coaching
- Check up del sistema formativo
- Benchmark comparativi
- Azioni di Sviluppo del Sistema
- Sviluppo del Network della Formazione
- Marketing Interno

INTERVENTI REALIZZATI

INTERVENTI REALIZZATI

INTERVENTI REALIZZATI

Meeting e Conferenze Spettacolo: momenti cruciali di engagement aziendale, strutturati per agire sulla responsabilità collettiva e sulla diffusione dei valori aziendali.

Training di "Base": formazione sui fondamentali per costruire le basi di competenze complesse da approfondire, allenare e perfezionare solo in un secondo tempo nelle palestre…

Formazione alla vendita e Palestre Manageriali: training finalizzato a sviluppare le proprie skill attraverso esercizio, perseveranza e miglioramento dei risultati raggiunti sul campo tra una sessione di allenamento e un’altra.

Mindfulness Training: percorsi di autoconsapevolezza per ricercare nuovi traguardi superando i propri limiti e raggiungendo la piena realizzazione del proprio potenziale.

Gruppi di apprendimento: sessioni interattive, partecipative e collaborative, sviluppate in una logica di reverse training con un forte orientamento al miglioramento della performance di gruppo.

Learning Game: eventi ad alto coinvolgimento, strutturati sull’apprendimento analogico e finalizzati a rafforzare l'imprenditività individuale e l'atteggiamento competitivo di fronte alle sfide aziendali.

Laboratori per l'innovazione: training a immediato impatto organizzativo, indispensabili per sviluppare nuove soluzioni e idee per il business, per il miglioramento della propria offerta di prodotti e servizi e per il rafforzamento tecnologico della propria organizzazione.

People Management: azioni di engagement, formazione e coaching ai manager per costruire insieme lo sviluppo dei collaboratori, della squadra e dei talenti aziendali.

Miglioramento continuo: soluzione di training per cambiare forma all’organizzazione attraverso l'efficientamento dei processi e lo sviluppo dei sistemi gestionali realizzato con il coinvolgimento diretto del personale dell’azienda.
Learning Coaching: a chiusura di una palestra di formazione per rinforzare la messa in atto di nuovi comportamenti e apprendimenti

Executive Coaching: per supportare il Management impegnato nella realizzazione di un delicato progetto aziendale o nell’assunzione di un nuovo incarico professionale

Talent Coaching: per sostenere la piena realizzazione del potenziale della comunità dei Talenti aziendali

Team Coaching: in fase di start up per costruire fondamenta solide o per rilanciare gruppi di lavoro in situazioni di “impasse” di fronte a nuovi scenari di mercato

Sales Coaching: per migliorare l'incisività e le performance della forza vendita nel raggiungimento degli obiettivi aziendali assegnati
Check up del sistema formativo: studio sistematico dei fattori di performance alla base di un efficace ed efficiente Management della Formazione

Benchmark comparativi: progettazione e realizzazione di interventi di benchmark con realtà di riferimento per alimentare un confronto tra risultati raggiunti e soluzioni adottate

Azioni di Sviluppo del Sistema: riorganizzazione dei processi formativi, sviluppo della strumentazione a disposizione, informatizzazione del sistema

Sviluppo del Network della Formazione: interventi di formazione per Training Manager, costituzione e sviluppo di comunità di Formatori Interni, formazione dei Referenti/Promotori della Formazione, coaching e/o team coaching alla struttura di formazione

Marketing Interno: progettazione e realizzazione di azioni di comunicazione finalizzate a promuovere e sviluppare commitment e cultura della formazione
consulting
consulting
"L'arma competitiva del ventunesimo secolo sarà la formazione accompagnata dalle competenze della nostra forza lavoro"

Lester Thurow
training
training
"Dimmi e io dimentico; mostrami e io ricordo; coinvolgimi e io imparo"

Benjamin Franklin
coaching
coaching
“Non è perché le cose sono difficili che non osiamo farle, è perché non osiamo farle che diventano difficili”

Seneca
anni di esperienza professionale
ore di formazione e di coaching
interventi progettati
diverse realtà organizzative pubbliche e private

con chi ho lavorato

Una delle più importanti sfide per noi professionisti della formazione è portare avanti un nuovo paradigma realmente coerente con il modo in cui le persone apprendono nei contesti di lavoro.
Una delle più importanti sfide per noi professionisti della formazione è portare avanti un nuovo paradigma realmente coerente con il modo in cui le persone apprendono nei contesti di lavoro.
metodo
empower your people
Un nuovo modo di interpretare il management e la formazione espressione di vent’anni di collaborazioni in molteplici contesti organizzativi, accanto a partner straordinari e ad una dinamica comunità professionale.
continua
latest post on medium
"Disegniamo la mappa del tesoro col cliente e ne definiamo la rotta. Salpiamo verso mete lontane col fine di raccontare il viaggio e l’ambizione di piccoli e grandi brand"